Archivio della categoria ‘CHANNELING’

messaggio del nostro Maestro di luce 8 luglio 2011

Lunedì, 11 Luglio 2011

Saluto la mia assemblea. Saluto tutti voi, figli della luce. Benvenuti in questo luogo sacro. Giungano in mezzo a voi gli Angeli Guardiani a protezione di questo gruppo. Ecco, IO chiamo l’Angelo dell’Acqua, l’Angelo dell’Aria, l’Angelo del Fuoco Purificatore, l’Angelo della Terra, l’Angelo della Pace, l’Angelo del Perdono, l’Angelo dell’Armonia. Scenda su di voi la Luce Purificatrice. Ecco, IO impongo le mie mani sulle vostre acque, su tutto ciò che voi avete qui portato, affinché quest’acqua sia guarigione per i vostri corpi e per i vostri malati. Benedico i vostri doni, benedico voi, figli della luce, il vostro corpo, la vostra anima, il vostro spirito e qui innanzi a voi invoco lo Spirito Infinito, affinché sia fatto dono, a colui che è pronto, di ricevere il dono dello Spirito, dono, quale merito del cuore, dono, per colui che ha aperto la porta del cuore, per colui che ha in sé il seme dell’Amore Universale, per colui che ha in sé la fortezza, la volontà di continuare il cammino verso la luce. Siate voi benedetti, ovunque voi siate, siate benedetti, perché portate in voi il seme della pace, il seme del rinnovamento, il seme della connessione con lo Spirito Divino. Benedetti siate voi, figli della luce, perché portate nel vostro cuore, la speranza nella crescita di un mondo nuovo, basato sulla pace, sull’uguaglianza, sulla fratellanza, in conformità al Progetto Divino. Colui che collabora alla creazione del Nuovo Regno, del Nuovo Regno di Pace, acquisisce in sé, i doni dello Spirito. Quanta forza ha lo spirito di luce, quanta fede ha, quanta speranza ha, forza nel compiere passo dopo passo, lungo il cammino che lo porta verso la luce, nell’alta vetta che lo ricongiunge con le mani di DIO. Figli miei diletti, aiutate tutti i Maestri e tutti gli Angeli, nel grande cambiamento che attende il pianeta Terra. Apritevi al cambiamento e alla trasformazione. Tutta la natura è nell’armonia e nella perfetta armonia, basata su Leggi Divine, a voi conosciute e non conosciute. L’uomo, in questo tempo malvagio, distrugge se stesso e l’armonia intorno a sé. L’uomo di luce si contrappone all’uomo oscuro, l’uomo di luce, porta in sé la forza del bene. L’eterna lotta tra il bene e il male, continua in questo pianeta, su questa terra. Gli uomini di buona volontà, che lottano per la trasformazione del pianeta, collaborano al Progetto Divino per la rinascita dell’uomo nuovo, dell’uomo che porta in sé, il corpo della luce. Preparatevi al cambiamento e alla trasformazione, accettate la missione della trasformazione e del cambiamento, affinché l’armonia e l’equilibrio sia anche nel regno degli uomini, così come nella natura, così come negli animali. Tutto è in piena trasformazione, in continua trasformazione, e ora di fronte all’apparenza del male che dilaga sulla Terra, male e malvagità, molti uomini della luce, tendono a reprimere dentro di sé, il desiderio di continuare il loro cammino nella luce. Spesso, disillusione e sfiducia, porta l’uomo della luce, ad abbandonare il suo cammino, a desistere dalla sua missione. Ciò non sia per voi. Vi esorto a mantenervi fermi nel proposito e rimanere testimoni della luce. Ovunque voi siate, ovunque voi andiate, non lasciate che l’oscurità abbia il sopravvento sulla luce, non lasciatevi intimorire, spaventare dall’oscurità, dalla forza malefica dell’oscurità. Gli Angeli Guerrieri sono con voi, l’Angelo della Luce è con voi, anche quando voi siete nella tentazione, anche quando voi siete davanti alla scelta, scelta tra il bene e il male in ogni momento della vostra vita. Essere pienamente consapevoli di portare la luce, di avere in sé il seme della luce, di testimoniare la luce. Questo è grande compito, grande missione. Vi accomuna in questo grande progetto di rinnovamento della Terra. Questo vi viene chiesto ora, e nel tempo che verrà, partecipare a questo Grande Progetto di rinnovamento, attraverso una trasformazione del vostro profondo, attraverso la condivisione dei vostri ideali, attraverso una collaborazione con i vostri fratelli, affinché il bene dilaghi sulla Terra, attraverso una quotidianità vissuta nell’amore verso se stessi e verso i propri fratelli. Iniziando con piccoli gesti di amore, di gentilezza, con la dolcezza nello sguardo, con l’amore nella vostra parola. L’amore è forza e trasformazione, la mitezza è una grande virtù, il sorriso scalda anche il cuore gelido. Tutto ciò servirà a voi, quali strumenti, per trasformare l’ambiente intorno a voi e trasmettere e irradiare amore, e in quel preciso momento di buona azione, il vostro cuore accoglierà lo Spirito Cristico, la compassione, la virtù della Madre Divina. Colui che pratica la compassione verso i propri fratelli, acquisisce le virtù della Madre Divina, e l’amore è con voi. Quale potere di trasformazione, quale forza ha l’amore. E’ difficile per l’uomo di oggi, comprendere il valore dell’amore, il valore della fede e della speranza. L’oscurità sta facendo crollare i valori dell’uomo, portando discordia, nelle vostre famiglie, fra i vostri amici, fra i vostri fratelli, alimentando l’ira, la disarmonia, l’accanimento nella ricerca continua del male. Siate forti in questo tempo, mantenendo fede alla vostra promessa, siate forti, custodendo nel vostro cuore questa luce dalle intemperie, dalla forza dei venti esterni. La Luce Divina è in voi, nel vostro cuore. Se sapete coltivare questa luce e trasformarla intorno a voi, vedrete i frutti della vostra azione e acquisterete dei meriti al vostro cuore. Tutto ciò è governato dalla Legge, dalla Grande Legge. Tutto ciò che è fatto nel bene e nel male, è nella memoria, nella Grande Memoria. Ogni azione, ogni pensiero lascia la sua traccia nella Grande Memoria, sia nel bene che nel male. Preoccupatevi di accumulare tesori nel bene, affinché possiate un giorno arrivare dinnanzi al Tribunale e avere le vostre mani ricolme di buone azioni. Aprendo la porta del vostro cuore, attraverso la compassione, riceverete i beni della Madre e i doni dello Spirito Divino, e trasformerete inconsapevolmente la vostra materia e i vostri corpi. Abbiate fede in questa Parola. Abbiate il coraggio di andare contro la corrente, di dare la vostra mano anche a colui che sembra disdegnare il vostro gesto d’amore. Cercate di vincere la vostra paura, la vostra intolleranza. Siete tutti figli di un Grande DIO Creatore, che guarda alla sua creatura, con grande amore, senza distinguere uomo o donna, religione o razza. L’amore del Grande DIO è per ogni essere vivente. Sta a voi creare il Nuovo Regno, portando già nel cuore il seme della rinascita.
Ora parlo a te. Ora parlo a te donna. Hai dentro di te l’entusiasmo di portare la luce, per essere un testimone della luce, un operatore della luce. Bene questo tuo desiderio, diffondendo la dottrina dell’amore, la legge dell’amore. Portare luce e amore a volte, significa anche creare confusione e disarmonia, quando colui che crede di vivere, vive nell’oscurità, posseduto da forze oscure. Buona è la tua opera, lascia che l’amore agisca, lascia che la corrente che tu emani, si diffonda intorno, lascia che la tua parola, faccia il suo corso senza alcuna costrizione. Devi lasciare agli altri, il tempo di comprendere per effettuare il cambiamento. La tua impazienza nel voler vedere il risultato, è sintomo di grande entusiasmo, ma ogni uomo ha il suo percorso, ha il suo tempo. Continua la tua opera di testimonianza libera e spontanea. Lascia la libertà a cui tu credi, lascia la libertà di scelta. Vivi tu nella luce, portando col tuo esempio l’amore, e tutto intorno a te trasformerà l’ambiente e il cuore delle persone. Parlare di amore è buona cosa per colui che crede nell’amore. La parola va data a colui che può recepire. Puoi gettare il seme, ma devi attendere che questo seme attecchisca e dia il suo frutto. Continua con semplicità, compiendo semplici gesti di amore e sarai aiutata. Ti benedico.
Ora parlo a te, a te che dici di cercare la tua strada. In questo tempo di grande evoluzione per l’uomo, di grandi interferenze e vibrazioni. Molti uomini risentono di queste energie, alcuni sono completamente frastornati e confusi, perché le energie d’amore sono molto forti, altri si autodistruggono, perché non riescono a sopportare l’energia dell’amore, altri ancora compiono gesti di follia, perché la forza oscura che è nel loro cuore, invade tutto il loro essere, trasformandoli in demoni, altri ancora diventano consapevoli, desiderosi di trasformare se stessi e diffondere l’amore. Vi sono Maestri che sono giunti sul pianeta Terra, per aiutare l’evoluzione dell’uomo. E’ difficile giudicare il grado di evoluzione di un’anima e di uno spirito. Importante è, per l’anima e lo spirito, cercare la connessione con la propria divinità, attraverso una ricerca profonda, attraverso un’analisi. Ed è attraverso la preghiera, attraverso la meditazione, che tu potrai cercare di congiungerti alla tua divinità, imparare ad ascoltare quella voce, quell’unica voce che parlerà al tuo cuore e che ti aiuterà a comprendere. Passo dopo passo, essa porterà chiarezza e tu vedrai il tuo sentiero in mezzo a tanti altri sentieri, ma questo è un cammino che devi fare da solo. Ti benedico e ti accompagno.
Ora parlo a te. Parlo a te donna. Grande è stata questa prova in questa vita per la tua anima e per il tuo spirito. E’ una prova che hai già affrontato in altre vite, è una prova che ora, in questa vita, ti porta a una grande ricerca del Divino. Lungi dalla tua mente, il pensare che DIO non sia con te. Lo Spirito Infinito è vicinissimo al tuo cuore, chiedi il suo aiuto, affinché possa allontanare l’ombra che è dentro di te e che tu dici di sentire. Questa comunità, ti aiuterà attraverso la preghiera costante, in questo processo di trasformazione della tua anima. Tutto ciò che ti succede, è frutto di antiche esperienze, di prove che si ripetono e tu devi imparare a comprendere, a non abbandonarti alla disperazione, ma ad accettare dentro di te, l’amore e la fede. Prega la Madre Divina, affinché ti aiuti. Ti benedico.
Ora parlo a te. Molte sono le prove e le esperienze, che hanno portato in questa vita il tuo spirito. Hai ancora dentro di te l’antico ricordo di un’esistenza felice. Attraverso i sogni, hai la capacità di rivivere una parte di quella felicità, in un ricordo lontano, dove tu eri immersa nella pace. Questo ricordo lo custodisci nel tuo cuore e ti piace cullarti in questo ricordo che ti porta serenità. Tutta la sofferenza che hai avuto in questa vita, è esperienza che ha dato nelle tue mani buoni frutti, perchè in molte prove, hai agito con giustizia e con misericordia. Ora, hai ancora del cammino innanzi a te e il tuo corpo porta molte ferite, dovute a lotte e a esperienze. Il tuo corpo è stanco, il tuo spirito è stanco, ma ricorda, ricorda che l’Angelo, quell’Angelo che tu vedi, è vicino a te sempre, e ti porterà tra non molto, a fare una scelta. C’è bisogno della tua opera e tu dovrai essere pronta per iniziare quel lavoro. Quindi prendi tutta la tua forza piano piano, e preparati. Ti benedico.
Ora parlo a te. Benedico te per ciò che fai, benedico tua moglie, benedico il suo corpo, benedico anche le sue mani e le sue gambe. Ciò che provoca dolore alla sua gamba, è una incapacità di andare ancora verso la vita, una perdita di entusiasmo, di collegamento tra se stessa e il mondo. Il desiderio di realizzare qualcosa che serbava nel suo cuore, il dolore si fa acuto e profondo. A volte la sua determinazione la porta a non aprire le sue orecchie, ad ascoltare la tua voce o la voce del suo Angelo. Ci vuole tempo per comprendere e per essere bravi ascoltatori nell’umiltà. Aiutala in questa parte della sua vita, con la tua pazienza e la tua voce. Il medico potrà alleviare il suo dolore e lei poi dovrà iniziare una sua ricerca interiore, che la porterà a scoprire la causa. Ti benedico e benedico anche tua moglie.
Ora parlo a te donna. A te donna che tanto desideri quella maternità. Benedico te, il tuo grembo e il tuo seno, benedico tutto di te. Apri le tue mani e chiedi allo Spirito Infinito che ti sia concesso ciò che tu tanto desideri e che ciò sia fatto secondo la Grande Legge. Vi sono trame misteriose, che sono incomprensibili al cuore degli uomini, ma la misericordia di DIO e la sua compassione è infinita e tu non perdere la fede e la speranza in questo desiderio, ma apri costantemente il tuo cuore e chiedi con tutto l’amore. Ti benedico.
A te donna dico. E’ bene per te, continuare la tua ricerca per comprendere ciò che sofferenza ha il tuo corpo, alle tue ossa, ai tuoi muscoli. Benedico ugualmente questo tuo corpo, che ti ha aiutato in questa vita a portare i tanti pesi della tua famiglia. Abbi anche tu fede in una guarigione attraverso l’aiuto di un medico, attraverso una ricerca approfondita, ma apri la speranza alla guarigione e alla forza che ti verrà data di giorno in giorno, forza e speranza. Sia l’Angelo della Guarigione con te.
Ora benedico anche te, anche te, che rendi grazie per ciò che è stato l’amore dell’Infinito verso il tuo cuore, benedico la tua ferita. Accetta tutto come un dono. Hai ben compreso la legge del karma, hai compreso ciò che è bene fare in questo percorso. Mantieni la calma dentro di te, gestendo e controllando la tua ansia, affidandoti alla Luce Divina con fede, amando il tuo compagno, riconoscendo i suoi meriti e la sua capacità nel capirti e nell’accettarti così come sei. Sei benedetta per ciò che fai e aiutata.
Ora a te donna dico. Sento e vedo la tua sofferenza nella tua famiglia, di chi è sangue del tuo sangue, come tu dici. E’ difficile portare amore e pace in un ambiente ove esiste grande turbolenza, risentimento e aggressività. Ti viene chiesto molto in questo percorso della tua vita. Chiedi, prima di incontrare tua sorella, chiedi all’Angelo di tua sorella di intervenire, di parlare al suo cuore, e poi con tutto l’amore che tu hai nel tuo cuore, puoi chiedere un chiarimento, affinché sia riportata quella pace e quell’armonia, un minimo di pace e di armonia. Puoi fare questo tentativo, cercando di riportare equilibrio in questa famiglia. Cercando di controllare il tuo risentimento. E’ un’esperienza molto forte, ma se tu sarai forte, chiedendo anche aiuto a tutta la comunità. Tuo marito ti sarà vicino e riuscirai, almeno in parte, nel tuo intento. IO ti proteggo e ti benedico.
Ora a te donna dico. A te donna che ricerchi la verità, che ricerchi le risposte ai tuoi perché, a te che tanto hai dato con le tue mani. Lo Spirito Infinito crea, trasforma, fa nascere l’amore ovunque, perché questo Creato è nato per il Suo amore. L’uomo è un atto d’amore e porta in sé, il Grande Fuoco, il Grande Fuoco Sacro. Ovunque ci sia un uomo che ama, lì, vi è il Fuoco Sacro vivo e alimentato. Vi sono luoghi particolari nella terra, ove vi sono energie particolarmente ricche di positività. In questo luogo, in più luoghi, si creano vibrazioni altissime, ove si concentrano le possibilità che esseri di luce si manifestino, ma IO vi dico. Alimentate la luce dentro di voi, coltivando l’amore, ovunque voi siate, trasformate il vostro ambiente, la vostra famiglia. Non è necessario che l’uomo vada in cerca al di fuori di se stesso, ma è importante che l’uomo coltivi questo amore e questa forza dentro di sé e la porti poi agli altri. Ovunque vi sia un cuore aperto alla compassione e alla misericordia, lì viene alimentato il Fuoco Sacro, e quello è l’abitacolo per il Grande Creatore e quel cuore sarà il tempio dello Spirito Cristico. IO ti posso dire che spesso, quando vi sono energie particolarmente attive, gli uomini che partecipano alla preghiera, possono trasformare dentro di sé energie, e liberare emozioni o forze. Tutto ciò che tu hai visto, è reale, è vero. Nell’uomo si racchiudono forze molteplici, e dove vi è il bene, vi è spesso anche il male, vi è una lotta continua tra il bene ed il male. Dai frutti vedrete se ciò è bene o è male, il tuo cuore deve giudicare, il tuo sentire deve giudicare. Lascia la porta del tuo cuore aperta alla comprensione. Ti benedico.
Ecco, figli della luce, questa è la mia Parola. Vi chiedo e vi esorto di continuare il vostro cammino, portando la luce dentro di voi e trasmettendola a tutti i vostri fratelli, in nome di quella Pace Universale. A te che sei la guida spirituale di questo gruppo, IO chiedo, chiedo di essere ancora una volta strumento delle mie mani, ti chiedo di porre sulla fronte di colui che vorrà, il simbolo dell’amore, affinché la benedizione possa scendere e proteggerlo, in questo tempo tanto travagliato. Accetta questo compito, con la forza che ti viene donata dallo Spirito. Ciò è bene al tuo cuore e alla tua anima. Ecco, IO vi lascio nella pace. Questa è la mia Parola.

Messaggio del nostro Maestro di Luce giugno 2011

Lunedì, 13 Giugno 2011

Saluto la mia assemblea. Benedico voi, figli diletti, che qui siete giunti in nome della pace e dell’amore. Benedico ognuno di voi, benedico il vostro cuore, benedico il vostro corpo, portatore dell’essenza divina. Benedico le vostre mani, affinché esse siano strumenti di pace nel vostro mondo. Giungano in mezzo a voi gli Angeli Guardiani, a protezione dell’assemblea. Aprite il vostro cuore, aprite le vostre orecchie, giunga in mezzo a voi l’Angelo dell’Acqua, l’Angelo del Fuoco Purificatore, l’Angelo dell’Aria, l’Angelo della Luce, l’Angelo della Pace, l’Angelo del Perdono, l’Angelo dell’Armonia. Benedico le vostre acque, siano esse fonte di nuova vita e di guarigione per ognuno di voi, per i vostri malati, per tutti coloro che hanno fede. Benedico i vostri doni, benedico i vostri fiori. Ecco figlioli miei diletti, IO vi accolgo in questo abbraccio di amore e grato IO sono ad ognuno di voi, per aver risposto al messaggio di amore e di fratellanza universale, per aver ascoltato la voce di Colui che ha creato il mondo, ogni creatura. Grati siamo a questa assemblea, per aver accolto la promessa nella missione su tutta la Terra. Il cammino nella vita spirituale, è un cammino interiore, un cammino doloroso, che porta l’uomo a ricercare la sua vera essenza nel suo profondo. E’ bene per ognuno di voi, cercare affinità fra i suoi fratelli, per poter alimentare il Fuoco Sacro dell’Amore e della fratellanza Universale, ma è necessario, ora, riversare questo amore, anche verso coloro che hanno una vibrazione diversa dalla vostra. Questa è l’opera che vi viene chiesta, che vi è stata chiesta e qui avete dato la vostra promessa di realizzazione. I saggi sono sparsi nel mondo, in tutto il Creato, uomini saggi che detengono in sé, la capacità di comprendere l’anima umana. Essi aiutano, in questo percorso di vita, l’uomo, a realizzare se stesso, a portare il proprio fardello di sofferenza e di dolore, a dare insegnamenti ed istruzioni, per raggiungere la pace dell’anima. I saggi sono fra voi e vengono ricercati dall’uomo che in questo momento, ha in sé il grande tormento dell’anima, ha in sé, una grande confusione e profondo turbamento per gli avvenimenti che stanno ora nel mondo. Molti uomini, in questo momento, sono alla ricerca di guide spirituali e di saggi, che possano indirizzarli verso il cammino della luce. La loro domanda è vera, buono il loro intento, ma il male si nasconde anche fra coloro che detengono la conoscenza. Vi sono uomini, che hanno il loro titolo di saggi, che camuffano la loro onestà. Essi sono falsi, alimentano il loro egoismo, il loro desiderio di potere sopra l’uomo, desiderio di potere nella mente dell’uomo. Essi a volte, cercano gruppi di uomini che abbiano il grande desiderio della crescita e approfittano della loro debolezza. E’ importante in questo tempo, che voi sappiate indirizzare questi uomini, nella giusta scelta delle loro guide. La chiave per poter riconoscere un uomo saggio, è osservare il suo atteggiamento, le sue azioni. L’amore deve essere nelle sue azioni, nella sua parola, nella sua voce. Il saggio deve parlare di Amore Universale, amore che comprende le razze della Terra senza alcuna distinzione, di ceto senza alcuna distinzione, nello stato senza alcuna distinzione, nella materia. Vi sono molti uomini, in questo tempo di grande confusione e di tormento, che si lasciano sopraffare dalle molte voci, correnti di uomini che seguono falsi maestri. Attraverso i numerosi contatti, attraverso le numerose informazioni, si stanno scatenando, in questo tempo, idolatrie e venerazioni per oggetti. Ponete la vostra attenzione e aiutate coloro che sono nella confusione e nel tormento. Siete esseri immortali, siete qui, su questa Terra, per divenire uomini saggi e incarnare l’Essenza Divina, il regno di Dio. Esso si trova nel cuore dell’uomo. Cercate la vostra divinità all’interno del vostro cuore. Il saggio, la guida spirituale, è colui che può aiutarvi in questo percorso verso la luce, indicandovi la porta, la strada. Il passaggio verso questo cammino è individuale, ognuno di voi, dovrà percorrere quella strada, attraversare quella porta, scoprendo dentro di sé i suoi valori, la sua essenza divina. Tutto dipende dalla vostra ferma volontà e dalla vostra fede e questo è il tempo in cui voi dovete divenire consapevoli di questa verità. La capacità di cambiare la vostra vita, è data dalla vostra volontà, richiamare l’Energia Divina è buona cosa durante la vostra preghiera, durante la vostra meditazione. Questo è un buon passo per intraprendere il cammino verso la luce, ma è anche necessario per l’uomo di fede, avere il coraggio di guardare dentro se stesso e scoprire di possedere delle forze che devono essere trasformate. Guardare il lato oscuro, la vostra ira, la vostra rabbia, l’odio, la violenza. Per divenire saggi, dovete trasformare queste forze, vincere queste forze, coltivando le grandi virtù, il desiderio del cambiamento. E’ buona cosa per l’uomo di luce, desiderare di divenire strumenti della Volontà Divina, nella creazione di un regno fondato sull’Amore Universale. Il cambiamento deve avvenire all’interno del cuore dell’uomo. A voi è data la consapevolezza di questa verità, ora. Molti fra voi, hanno nel loro profondo, un desiderio nostalgico e malinconico, un desiderio di ritiro, perché essi hanno avuto nelle vite precedenti, esperienze profonde spirituali, ricerche interiori, che li hanno portati molto vicini alla luce. Ora, in questa vita, voi siete chiamati a portare questa luce, a vivere questa luce e questo amore con i vostri fratelli. Ciò che è stato delle vostre vite, nella solitudine e nella contemplazione del Divino, è un aiuto in questa vita. Il ricordo della luce, sia ora la forza per trasmettere questo amore ai vostri fratelli. Divenire saggi, possedere la saggezza nel vostro cuore, è un modo per trasmettere l’amore e sviluppare la capacità di amare gli altri. Attraverso la purificazione del vostro corpo, attraverso la preghiera, la meditazione, attraverso atti di amore, potrete acquistare buoni meriti. Tutto ciò che sarà fatto nel bene, sarà grande opera che porterete anche nell’altra dimensione, dopo il passaggio e le vostre mani saranno colme delle buone azioni e tutto servirà a colmare il vostro debito, di fronte al tribunale del karma. Quale merito dunque, potreste avere voi, se in questa vita vi preoccupate più del vostro benessere materiale, che del vostro benessere spirituale. Avete ascoltato l’irrequietezza che il vostro cuore, cercando tra le molte vie, la via della luce. Vi è chiesto di portare questa luce, anche ai vostri fratelli, attraverso una condivisione della vostra vita spirituale, della vostra conoscenza spirituale. Lasciate le opere di magia e divenite consapevoli della vostra capacità di cercare il Divino, creando il vostro corpo di luce.
Ora parlo a te. Parlo a te donna. Anche tu, come molti uomini, stai vivendo questo tempo di confusione e di lotta fra forze positive e forze negative, ma questo tempo, è un tempo benefico per colui che cerca la luce, perché è stimolato nella ricerca della divinità. Chiedi chiarezza al tuo Angelo che ti assiste costantemente e a un’entità, che ti fu parente e che ora segue il tuo passo. Chiedi di darti intuizione e chiarezza. Puoi iniziare poco a poco, passo dopo passo, guardando questa tua vita, con l’occhio di colui che ricerca nel passato la buona azione, la cattiva azione. Sii giudice di te stessa e attraverso un’analisi, porta il tuo stato a guardare dall’alto la tua vita, a domandarti cosa è bene al tuo cuore, cosa fa gioire il tuo cuore e inizia nelle piccole azioni quotidiane, portando quella luce che tu ben tieni nel tuo cuore, raccoglile nelle tue mani e donale ogni volta che tu puoi. Attraverso semplici azioni, trasmetti la tua gioia e il tuo amore e a poco a poco, come dopo il temporale, si farà chiarezza nella tua mente. Benedico te e la tua famiglia.
Ora parlo a te donna. Comprendo il tuo tormento, comprendo la tua paura. L’uomo che vive sulla Terra, nutre costantemente paure, paure che derivano dalla sua insicurezza, dalla sua mancanza di fede, dalle forze che lo circondano e che si alimentano della sua stessa debolezza. Sei in un cammino di luce, coltiva dentro di te la fede e la speranza, annulla la paura del domani, la paura della sofferenza e del dolore fisico. Chiedi ciò che è bene per la tua anima in questo momento. Chiedi l’Angelo della guarigione, chiedi l’Angelo della Pace del tuo cuore. IO ti sarò vicino e benedico la tua testa. Raccogliti nella preghiera e chiedi purificazione della tua mente.
Ora parlo a te. E’ bene per te chiederti a che punto sei della tua vita spirituale. Questa è una buona domanda per te. Senti l’anelito del tuo cuore e il desiderio di migliorare. Molti sono i tuoi sforzi, vedo, in questa vita. Devi solo controllare la tua impazienza e la tua inquietudine. Coltivando la tolleranza e la pazienza, potrai guardare ai tuoi simili e trasmettere loro il tuo grande amore per la vita. Colei che ti è vicino, ha un talento, ha una capacità di entrare in comunicazione con le forze invisibili e attraverso un disegno, una scrittura, essa trasferisce le sue sensazioni e le sue emozioni, vivendo in un mondo, nel suo mondo. Ora è in questa vita. Tu hai la possibilità, attraverso il suo dialogare e la condivisione di queste esperienze, di trasmettere la conoscenza, data dalle intuizioni e da un antico sapere. Hai anche un talento nelle mani e ti esorto a trasferire questa energia guaritrice che ti porterà a migliorare il tuo stato fisico. Ti benedico.
Ora parlo a te. Benedico ciò che è della tua capacità di comprendere e di affrontare la vita di ogni giorno. Attraverso le molte difficoltà, per mantenere unita la tua famiglia, accogli ciò che ti viene dato, in questo tempo, come un dono, accogli la gioia che ti sarà data e infondi nuova speranza nel tuo pensiero, speranza di una serenità che tanto stai ricercando. Ciò che hai, ti basti per poter vivere in modo decoroso la tua vita. Nulla mancherà alla tua famiglia in questo tempo. Sono tempi di trasformazione, tempi di difficoltà. Ciò che ha tua figlia, non è cosa grave, tutto si risolverà. Coltiva la speranza in buone cose per te. Ti benedico.
Ora parlo a te. La gioia trabocca dai tuoi occhi, dal tuo cuore. Hai chiesto una benedizione per te e per il tuo compagno. IO congiungo le tue mani con le sue e pongo la benedizione. “Che sia la vostra un’unione felice, fondata sull’amore e il rispetto reciproco”. Porta nella tua famiglia nuova, la consapevolezza di un’unione, un’unione basata su valori, un amore profondo, che porterà a superare le vostre possibili difficoltà, mantieni sempre il rispetto per ciò che è il tuo compagno e la capacità di dialogare e di comunicare i tuoi pensieri, le manifestazioni d’amore, affinché essi siano fonte di gioia nella tua famiglia. Ti benedico, vai in pace.
Ora parlo a te donna, che stai dedicando la tua vita, come guida spirituale. E’ un compito di grande responsabilità. Quando molto differenti sono le anime che compongono il tuo gruppo, affidarti alla comprensione divina, è buona cosa. Trasmetti nel tuo gruppo, delle conoscenze che ti vengono dal passato. Vi sono anime in continuo fermento, per il desiderio di ricerca e per la lotta interna di forze. Questo non deve scoraggiare il tuo cuore, ma deve dare a te, la forza per continuare, perché hai scelto di essere guida e chiedi dunque allo Spirito Divino, la forza e l’intuizione per comprendere, educare e consigliare. Non è facile essere buoni consiglieri, soprattutto quando le anime che formano il tuo gruppo, sono anime antiche. Esse hanno combattuto grandi lotte, alcuni fra essi, hanno anche paura della luce, perché hanno abusato di antichi poteri. Non temere dunque, questo tuo cammino. Quando sarai nella tua comunità, invoca lo Spirito Infinito, invoca che ti sia dato un Angelo di protezione, l’Angelo che seguirà il tuo gruppo, come tu hai chiesto. Esso porterà armonia ed equilibrio, nelle energie e nelle vibrazioni. Questo ti verrà fatto come un dono. Esprimi dunque con fede, questo tuo desiderio, per il bene della tua comunità. Ti benedico.
Ora, a te donna. IO comprendo e vedo la tua sofferenza. Tu che sei collegata a questo gruppo e che hai chiesto aiuto. Dolore e sofferenza per questa tua malattia, comprendere la malattia, non è facile per l’uomo, spesso l’uomo accusa le forze esterne, accusa gli altri di ciò che capita nella sua vita, ma ciò che è della tua vita, è frutto di ciò che è la tua volontà, i tuoi pensieri, le tue esperienze, il tuo destino. E’ bene prendere consapevolezza di ciò che è il proprio stato, per alimentare la forza del cambiamento, per alimentare la trasformazione, il desiderio di trasformazione e ciò che ha causato la malattia. Vi sono situazioni passate, che hanno provocato in te dolore, che hanno cristallizzato pensieri negativi. Liberarsi di questi pensieri, dalle paure è buona cosa, perdonare, perdonare chi ha fatto del male al tuo cuore. Inizia questo processo di cambiamento, ed affida la tua preghiera a questo gruppo. Che sia ciò che è bene per la tua anima. Chiedilo all’Altissimo. Ti benedico.
Ora parlo a te. Ti accolgo in questo abbraccio di amore e ti esorto a non perdere la speranza e la forza. Ti verrà fatto un dono, un dono di forza, perché sei stata una buona moglie, sei tutt’ora una buona moglie. E’ bene per te, che tu acquisti di nuovo questa forza vitale. Sei stata sostegno nella sofferenza e in questo cammino hai dato molto amore. Prendi un piccolo tempo per il tuo riposo e alimenta la tua anima, alimenta il tuo spirito con la gioia. Tutto ciò che tu hai fatto, è fatto con amore. Le tue mani hanno acquistato grandi doni, e la tua anima, nulla viene perso di ciò che hai fatto con amore e con compassione. La compassione, ha portato nel tuo cuore, lo spirito, la vibrazione della Madre Divina. Questa è buona cosa per te, per arricchire il tuo animo, non lasciare che la stanchezza abbatta il tuo corpo, ma risollevati con tenacia, cercando negli occhi di colui che tanto ti ama e che tanto è grato alla tua cura. Ti benedico.
Ora parlo a te. Ciò che stai facendo è buona cosa. Continua a guardare la tua compagna, cercando di vincere il risentimento e l’ira. L’emissione di amore dai tuoi occhi, può trasformare una grave situazione, può calmare le turbolenze e portare pace, non perdere la speranza in questo. Richiama la luce intorno a te, ti è stato insegnato come purificare la tua casa, come purificare il corpo. Conosci le tecniche, le antiche tecniche, sii costante in questa purificazione e non perdere la speranza.
Ora dico a te. Posso dirti, che ciò che hai nella tua testa come progetto, è buona cosa. Devi attendere ancora un po’ di tempo, e poi potrai di nuovo realizzare questo tuo sogno. E’ cosa che tu già hai fatto, è un talento che possiedi, è venuto il tempo di applicarlo e di realizzarlo, devi solo sviluppare dentro di te, l’entusiasmo e neutralizzare la paura del fallimento. Potrai portare un servizio all’umanità, attraverso la stesura di questo tuo libro.
Ora, anche a te IO dico, guardo anche a te, alla tua famiglia, alla tua compagna e ciò che è stato in questi ultimi tempi di sofferenza. Deve prendere coscienza che ciò che è nella sua vita, non è punizione o castigo, ma ciò che serve alla sua anima, per poter, attraverso il dolore e il sacrificio, affinare le sue capacità di comprensione del Divino. E lei è stata un tempo, colei che deteneva la magia e un antico ricordo risuona ancora nelle sue capacità di oggi e nella sua testa risuonano rumori, intuizioni e pensieri di ciò che è stato nell’antico. Che sia la gioia e l’amore a portarla verso gli altri, ad amare gli altri e a trasformare quelle forze che ancora sono nel suo essere. Vi è un’entità, un piccolo bambino, che è a lei vicino, legato da affinità, che la segue costantemente e che l’aiuterà ad alimentare questa energia. Benedico sia te che tua moglie affinché vi sia pace e amore.
Figli della luce, figli miei diletti, vi esorto in questo tempo di grande vibrazione sulla Terra, dove ogni elemento, è in fermento, ove la luce, l’aria, l’acqua, il fuoco portano nuove vibrazioni sulla Terra. Ritornate alla vostra semplicità, in ogni cosa, ritornate ad essere dei veri uomini, ritornate ad essere come bambini, pieni di gioia per ciò che hanno in questo momento e per ciò che possono donare all’umanità. Vi è stata data una nuova consapevolezza e una nuova verità del vostro stato, della vostra missione sulla Terra. Andate e portate questo messaggio. Vi benedico.

Messaggio del nostro Maestro di luce aprile 2010

Lunedì, 11 Aprile 2011

Saluto la mia assemblea. Saluto voi, figli della luce. Sono qui giunto, in mezzo a voi, per portare il messaggio di pace e di fratellanza. La luce sia su ognuno di voi, scenda nei vostri cuori, porti pace e purificazione ai vostri corpi. Invocate voi che siete nella luce, che ricercate la luce, invocate lo Spirito, affinché vi sia data la forza nell’intraprendere il lungo cammino, che vi porterà alla Casa del Padre. Figli miei diletti, grande è il mio amore per voi, che qui, in nome della Fratellanza e dell’Amore Universale, avete unito i vostri cuori, in un’unica preghiera, a voi che alimentate il Fuoco Sacro, il Fuoco dell’Amore, che come un’onda si alimenta e si diffonde, inondando ogni cosa intorno a voi, con la propria luce e vibrazione. Vi esorto a partecipare con costanza e fede alla costruzione del Nuovo Regno, che porterà la luce nel Nuovo Mondo. Vi esorto ad essere testimoni e pionieri, costruttori di questo Nuovo Mondo, partecipando al processo evolutivo di tutto il pianeta Terra e di tutte le creature che abitano questa materia. Questa grande vibrazione che pervade questo Universo e che manda energie elevate, vibra in ogni creatura, in ogni essere, in ogni cosa animata e non animata, entra nel profondo di ogni essere vivente e nella materia stessa della Terra. E’ un lungo processo evolutivo e di trasformazione, che porterà ad una nuova materia, a nuovi uomini, a nuove creature. Voi tutti che qui, amate la luce, credete nella forza dell’amore, siete chiamati ad essere parte vivente di questo processo di evoluzione e di trasformazione. Chiedete aiuto alla Madre Divina, affinché alimenti il vostro Fuoco Sacro, affinché vi aiuti a soccombere nella difficoltà, affinché vi aiuti nella lotta contro le vostre tenebre e le vostre oscurità e chiedete attraverso la vostra preghiera, chiedete allo Spirito Infinito, di mandare la sua luce nel vostro cuore. Ognuno di voi, sia fedele compagno  dell’altro, in questo lungo cammino verso la luce. Il processo dell’evoluzione, è un processo lento e difficile, e lungo questo sentiero, le molte difficoltà, possono a volte allontanare il pellegrino dal suo cammino. Il Buon Creatore manda i suoi Angeli, attraverso vesti umane, affinché il cammino dell’uomo, sia corretto, affinché esso sia ripieno di consiglio e di fortezza, affinché esso ritrovi la sua strada. L’uomo, non è mai abbandonato a se stesso, perché colui che chiede la luce, colui che invoca la luce, avrà ciò che chiede. Quindi, sia in voi questa fede e questa speranza nel risveglio continuo della vostra coscienza, nella consapevolezza di essere in un momento particolare e di transizione, sul vostro pianeta. In questo tempo di grande tribolazione per la Terra e per gli uomini, e’ dato ancora ad ogni uomo vivente, la possibilità di cogliere questo lungo momento, per risvegliare entro di sé il Fuoco Sacro. E’ un dono che viene fatto agli uomini su questa terra, affinché possano avvicinarsi alla luce. Vi è molto dolore in questa umanità, nel cuore di ogni uomo vi è un grande dolore. Manca la consapevolezza di questa sofferenza, una grande insoddisfazione alberga nel cuore dell’uomo, e’ la lontananza dal Divino, dallo sguardo del Dio Creatore, la nostalgia del suo amore. Ma Dio è nell’uomo, è molto più vicino di quanto l’uomo possa credere, ciò che cerca è nel suo cuore e quel seme divino, aspetta solo di poter manifestare la sua capacità di amare e di comprendere. Ma l’uomo cerca altrove, cerca al di fuori di se stesso, persiste nella sua lunga ricerca, ricerca della felicità effimera, nel benessere, nella ricchezza, tralasciando i valori più importanti. Egli guarda al di fuori di sé costantemente. Ciò porterà l’uomo, sempre in una continua ricerca. La mancanza di felicità e di serenità, porta l’uomo ad alimentare entro di sé, l’egoismo e l’indifferenza, in questo tempo di crudeltà e di malvagità. Gli uomini della luce, sono tutti chiamati a partecipare a questo processo di evoluzione, affinché essi stessi,  divenendo consapevoli della loro missione, siano essi stessi, aiuto per i propri fratelli. Questa buona azione, li porterà ad avanzare nel cammino verso la luce e come un pellegrino lungo il suo sentiero, guarda avanti a sé la meta. Così l’uomo della luce, guarda avanti a sé, cercando il Divino e in questo lungo sentiero, l’uomo della luce, aiuterà i suoi fratelli e insieme cammineranno, affrontando i molti ostacoli e ognuno si appoggerà all’altro, durante il tempo del digiuno, dell’astinenza, durante il tempo della sofferenza e ognuno sarà il guaritore dell’altro, perché il Buon Creatore, ha dato ad ogni uomo, il suo talento, ed ogni uomo, porta in sé, il segno unico della sua beltà. L’uomo di oggi, alimenta il dolore dentro di sé e intorno a sé, come un bimbo che ricerca costantemente l’amore della madre. L’uomo di oggi, cerca conferma e desiderio di amore. In questa sua fragilità, lo porta ad essere vittima dei suoi stessi desideri e pensieri. Continue elucubrazioni nella sua mente, costruisce schemi, ostacoli e muri, creando una felicità effimera, che lo porterà soltanto alla solitudine e a un grande egoismo. Spesso i vostri figli, portano nel proprio profondo traumi, causati dalla vostra incapacità di amarli. Guardate i vostri figli con amore, guardando ad essi, come esseri unici, con qualità uniche e col diritto di manifestare la loro unicità. I genitori investono i loro figli col loro desiderio di aspettativa, e soffocano la capacità di manifestare dei loro figli. L’amore e la gioia, la serenità, sono doni del Dio che ama l’uomo, e questi doni sono nel cuore di ogni uomo. Il desiderio di amore di un bimbo presso la madre, è un desiderio forte e costante. Spesso l’uomo immaturo è come un piccolo bimbo, che continua a ricercare questo amore. L’uomo maturo, comprende cosa è l’amore, la qualità dell’amore. Spesso, colui che ha subito dei traumi, diventa vittima dell’amore. In questo gioco di atteggiamenti, i genitori sono spesso responsabili di grandi sofferenze. Colui che ama, colui che ha in sé l’equilibrio e la forza, non teme di amare, ma va incontro alla vita, portando nei suoi occhi la gioia e la luce. Colui che detiene il potere, quale dono di Dio, ha in sé l’equilibrio e la misura e sa come esercitare il suo potere, un potere che è dato dalla giustizia e dalla misericordia. Colui che abusa del suo potere, si rende indipendente da ogni uomo, pensando di avere in sé la capacità, di provvedere a se stesso, alimentando il disprezzo e l’arroganza. Costui crea intorno a sé, il vuoto e la solitudine. Portate nel vostro cuore, la serenità e la gioia, alimentando le grandi virtù, che sono il dono del Buon Creatore. Una serenità d’animo vera, che non nasconde l’irrequietezza e l’inquietudine. Spesso, uomini che appaiono ai vostri occhi, sereni, nascondono una grande falsità, essa viene smascherata quando le vicende della vita, li portano alla sofferenza e la loro serenità cade completamente. Essi allora diventano vittime delle situazioni. Voi siete nella luce, aprite i vostri occhi, aprite la porta del vostro cuore e guardate dentro di voi, ricercando queste forze oscure, migliorando voi stessi, cercando nel vostro cuore, il vero desiderio di amore, la vera serenità, il vero potere. Neutralizzando i vostri difetti, inizierete a creare dentro di voi, il corpo di luce e aiuterete i vostri fratelli in questo lungo processo di trasformazione. Non abbiate timore, ad accogliere dentro di voi, la vera luce. Non abbiate timore, a portare nel vostro cuore l’amore, l’amore per ogni cosa, a manifestare questo amore. Siate come fiaccole di luce, nella grande oscurità, dispersi sul pianeta Terra. Anche se la vostra luce è piccola, è visibile, e porta la sua vibrazione, il suo colore ed il suo calore. In questo tempo di rinascita, siate gli uomini nuovi, gli uomini che portano nel loro profondo, il seme dell’uomo vero.

Ora parlo a te. Benedico l’acqua, che tu qui hai portato, benedico il tuo corpo, benedico il tuo seno e benedico le erbe che ti aiuteranno a guarire. Accogli tutto questo come un dono, nelle tue mani. Confida nella tua capacità di guarire e nella fiducia che darai al tuo medico. Sii sempre coerente, nella tua vita di ogni giorno e porta dentro di te, la rettitudine, anche di fronte alle insidie e alle nuove tentazioni. Sii te stessa, così come ti è stato insegnato dai tuoi nonni, sii integra, sii dolce.

Ora parlo a te. Ti benedico e chiedo a te la forza, l’Angelo della Forza, affinché ti sia dato coraggio e forza, perché è giusto che tu prenda il tuo tempo per riposarti, come un vecchio guerriero, dopo una battaglia. Anche tu hai bisogno di avere un po’ di riposo nella tua testa, nella tua mente e nel tuo corpo. E’ giusto riconoscere di avere necessità per riposare, è bene per te prendere un tempo per il riposo, per alimentare di nuovo la tua linfa, per portare anche pace nella tua mente. Prendi questo tempo, lascia le altre cose e pensa a te stesso, quel tempo che ti basta per rigenerarti. Ti benedico e ti aiuto.

Ora parlo a te donna. Comprendo la tua pena, la tua ansia. Benedico la tua testa, il tuo capo, accogli questa luce nelle tue mani. Lascia che gli eventi vengano a te e acuirai l’intuizione. Il medico che ti sarà portato e che ti aiuterà a curare il tuo corpo. Non è bene per te alimentare questa sofferenza e quest’ansia. Lavora a queste emozioni, e queste impressioni, affinché sia in te un pensiero di luce e non un pensiero di morte. Alimenta in te la guarigione.

Ogni uomo ha in sé, la capacità di portare sollievo al suo corpo. Credi in questo. Ogni uomo ha in sé, la capacità di ascoltare la voce, attraverso l’intuizione. E’ la voce della coscienza che parla al tuo cuore, attraverso suggerimenti e consigli. Apri le tue orecchie e ascolta. L’Angelo della Guarigione, sarà al tuo fianco e ti aiuterà.

Ora parlo anche a te, che hai chiesto per la tua compagna, che ha subito questo tempo di sofferenza per il suo corpo fisico. Benedico anche lei, benedico anche te e la vostra casa. Che sia guarigione al suo corpo, affinché possa essere, se stessa nuova nei suoi comportamenti, nei suoi atteggiamenti. Sia la luce su di voi.

Ora parlo a te. Ecco l’abbraccio del tuo Maestro. Accogli questo abbraccio, come un dono. Ciò che colpisce la tua salute, è frutto della tua incapacità di accogliere le cose della vita. Ciò spiega le tue allergie, i tuoi problemi. Lavorare su se stesso per scovare il dolore profondo dentro di te, è un processo doloroso e lungo, perché molte sono le ferite che tu hai raccolto nel tuo cuore, ferite di questa vita e di altre vite, ti hanno lasciato tracce dolorose. Tu hai fatto un lungo cammino e sei consapevole della tua capacità di comprendere. Alimentati della luce e a poco a poco, della gioia di vivere. Hai scelto questa via più difficile.

Ora parlo a te donna. Io comprendo la tua pena e la tua sofferenza in questo cammino che ti vede di nuovo sola, all’inizio di un percorso. Non temere. La mancanza di amore intorno a te, rende il tuo corpo più debole e il tuo cuore più triste, ma il guerriero di luce, in questo tempo, viene attaccato dall’oscurità e dalle tenebre e viene messa a dura prova la tua forza e la tua pazienza. E come il guerriero, si alza nuovamente per combattere, e tu sarai di nuovo capace per affrontare questo cammino, nuova nel tuo cuore, anche con la tua esperienza e il tuo fardello sulle spalle, sarai in grado di iniziare questo cammino. Che ti sia data la forza e quindi l’Angelo della Forza, per continuare la tua strada. Non temere, non sei sola. Chiedi luce e protezione. Sappi che vicino a te, ci sono coloro che sono stati, nella tua vita, vicini e ti aiuteranno in questa parte, ad affrontare queste tue paure. Sono solo paure. Guarda con occhi nuovi, il tuo cammino.

A te donna dico. Benedico il tuo grembo, IO benedico il tuo seno. Apriti all’Energia, chiedi con fede e se ciò è, ti sarà dato in accordo alla Legge Divina. Continua nella tua preghiera

A te donna. A te donna dico. Colui che guarda verso il cielo pensando a Dio, prega. Colui che offre il suo lavoro con amore, prega. Colui che ama ogni giorno, prega incessantemente. Ogni cosa fatta con amore, è un atto di amore, è una preghiera. Molti sono i modi di pregare. Dunque, non è vero che non sai pregare. Puoi cambiare il tuo modo di pregare, anche questo è un cambiamento. Pensando allo Spirito Infinito, amandolo attraverso gli occhi di un bambino, attraverso l’aiuto di un anziano, tu preghi incessantemente. Ritrova in te, questa gioia, in ogni forma di preghiera e loda il Creatore, loda la Madre che ti è vicino.

Prendo nel mio abbraccio, anche tuo padre, alimenta in lui la forza, nella preghiera per la guarigione e affida a questa comunità, la preghiera. Le preghiere di coloro che credono nella luce e nell’aiuto divino, aiutano a guarire, se questo è sempre in accordo alla Legge Divina. Ecco perché vi invito a pregare per i vostri malati. Alimentate dunque, la speranza in questo.

Benedico anche a te, che hai in te coltivato la pazienza della madre, che ha accolto nella sua famiglia un  piccolo Angelo. La sofferenza di tutti questi anni, nel curare questo piccolo Angelo, ha forgiato il tuo cuore, il tuo carattere. Tutto è stato fatto per amore e tutto l’amore che tu hai donato, ha creato un legame profondo, con questa anima. Vi benedico entrambi e vi aiuto in questa parte della tua vita. Sia luce alla tua piccola.

A te, che non sei qui, in questo luogo, ma che hai chiesto. Ti sarà data la forza di affrontare queste situazioni. Le catene che sono state create fra te e queste persone, da legami di sangue, sono catene che dovrai sciogliere con amore, con la pazienza. In tempi antecedenti, hai vissuto la tua vita lasciando la tua famiglia, mancando di responsabilità. Ed ora in questa vita, hai assunto l’impegno di sciogliere i nodi. Ciò che ti si presenta, accoglilo come possibilità di riscatto, con amore. Sciogliendo questi nodi, con amore e con gratitudine, perché l’Universo ti dà di nuovo la possibilità. Andrai avanti nel tuo cammino. Guarda a questo con l’occhio dello Spirito di Luce, come a un uomo maturo. Ti benedico e ti aiuterò.

 Anche a te donna dico. Non temere per la tua situazione. Ciò che tu hai fatto nel tempo, è stato valutato e sei una donna che ha dato dei frutti. E’ giusto che tu guardi al tuo corpo e alla tua salute. E’ bene che tu guardi al tuo corpo. Accetta questo momento. Hai accanto a te un buon compagno. Ti sarà fatto dono di un Angelo che ti aiuterà in questo momento della tua vita.

Ora, figli miei diletti. Guardo a voi con rinnovato amore e con gratitudine, ed è grazie a voi, e i Maestri tutti, possono manifestare in questo tempo, la loro forza e la capacità di amare. Siete strumenti di luce, siete operatori di pace, in questo tempo di guerra e di lotta. Non abbiate paura di affrontare l’oscurità, ma proteggetevi invocando la luce. Per rafforzare dentro di voi la fede e la speranza, affinché voi siate veramente testimoni della luce e dell’amore, e opererò sulle tue mani, affinché tu possa essere artefice di questa benedizione, per tutti coloro che vorranno accettare questo dono. Quindi, quando tu sarai dinnanzi ad ognuno di loro, traccerai sulla loro fronte, il segno che ti è stato insegnato, affinché il segno si sia di nuovo impresso, il segno della luce. Questo è il dono che vi viene fatto in questo tempo della rinascita. Portate il messaggio nelle vostre case e in tutto il mondo. Questa è la mia Parola.