Costellazione della Vergine

Il segno della “Vergine” (comune, terra) è rappresentato da una giovane donna che tiene una spiga di grano, simbolo del tempo delle messi, della natura che si offre in questo mese di settembre.

 

Anche le persone influenzate dal segno della Vergine si offrono.

 

Sono servizievoli e devote, non amano farsi notare e vogliono restare nel giusto mezzo (da sottolineare che il segno della Vergine è il sesto segno dello zodiaco).

 

I “Vergine” tendono a svalutarsi e ciò dà loro quella modestia che, spesso, è il segno di un’assenza di apertura e di fiducia nei propri mezzi. Sono timidi e legano poco, benché siano sempre disponibili, a causa della loro volontà di servire.

La donna del segno è una Penelope nata.

 

Le facoltà di ragionare e di discernere caratterizzano i soggetti della Vergine; la loro ragione controlla, ordina e analizza.

 

Non possono concepire qualcosa che non possa essere realizzato, poiché il loro intelletto è volto al concreto.

 

Sono osservatori, precisi, metodici e dotati per ogni lavoro che richieda l’osservazione del minimo particolare.

 

Essi spingono, d’altronde, la minuzia al punto di spaccare, talvolta, “il capello in quattro”.

 

I “Vergine” si preoccupano molto per la loro salute; hanno gli intestini deboli (la Vergine governa l’addome) e, forse per questa ragione, sono molto esperti di dietetica e di igiene.

 

I difetti della Vergine sono: uno spirito troppo critico, ossessioni molteplici (del dettaglio, della pulizia e del nutrimento), la tendenza a dubitare di se stessi che provoca rimorsi e rimpianti, ed infine la tendenza all’affaticamento intellettuale, che indebolisce il loro sistema nervoso rendendoli irritabili.

 

Mercurio, che rappresenta l’intelletto, governa la Vergine, segno della ragione.

Vuole lasciare un Commento?

You must be logged in to post a comment.